AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMULAZIONE DI UNA GRADUATORIA DI DIRIGENTI MEDICI AREA MEDICA E DELLE SPECIALITA’ MEDICHE DISCIPLINA: CARDIOLOGIA

Regione Lombardia

AZIENDA OSPEDALIERA

DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA

Sede legale e amministrativa: Via Stelvio, 25 – 23100 SONDRIO

AVVISO PUBBLICO

PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMULAZIONE DI UNA GRADUATORIA DI DIRIGENTI MEDICI AREA MEDICA E DELLE SPECIALITA’ MEDICHE

DISCIPLINA: CARDIOLOGIA

 

In esecuzione dell’atto deliberativo n. 602 del 14.05.2015, si emette Avviso Pubblico per titoli e colloquio per la formulazione di una graduatoria di Dirigenti Medici area Medica e delle Specialità Mediche disciplina di Cardiologia.

Ruolo: Sanitario

Profilo professionale: Medici

Al posto è annesso il trattamento economico previsto dal vigente accordo di lavoro.

REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE:

I candidati dovranno essere in possesso dei requisiti generali per l’ammissione agli impieghi in conformità alle norme contenute nell’art. 1 del D.P.R. 10.12.1997, n. 483.

PER LA QUALIFICA DI DIRIGENTE MEDICO:

I requisiti specifici di ammissione all’Avviso sono i seguenti (art. 24 D.P.R. 10.12.1997, n. 483):

  • Laurea in medicina e chirurgia;
  • Iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici-Chirurghi;
  • specializzazione nella disciplina stessa o equipollente o affine (indicare se conseguita ai sensi del Lgs. 257/91 o D.Lgs 368/99)

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione.

MODALITA’ DI SELEZIONE:

 

I candidati potranno essere inseriti nella graduatoria solo previo superamento di un colloquio effettuato da apposita Commissione, sulle materie inerenti la disciplina, nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.

La Commissione, ai fini della predisposizione della graduatoria, avrà a disposizione:

  • 20 punti per i titoli
  • 20 punti per il colloquio

I titoli saranno valutati secondo le disposizioni contenute nel DPR 483/1997.

Il colloquio verterà sulle materie inerenti alla disciplina relativa all’Avviso.

Il superamento del colloquio è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini di almeno 14/20.

La mancata presentazione al colloquio sarà considerata come rinuncia alla stessa indipendentemente dalle cause dell’assenza.

Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo, nonché coloro che siano stati dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

Le istanze di partecipazione, redatte in carta semplice, devono pervenire all’Ufficio Protocollo dell’Azienda Ospedaliera della Valtellina e della Valchiavenna – Via Stelvio n. 25 – 23100   Sondrio -, pena esclusione, entro e non oltre le ore 16.00 del giorno:

25 MAGGIO 2015

 

Il termine è perentorio.

Le istanze possono altresì essere prodotte tramite utilizzo della posta elettronica certificata personale del candidato, entro il termine di scadenza del bando, al seguente indirizzo di posta elettronica certificata aziendaospedaliera@pec.aovv.it . La domanda con i relativi allegati deve essere inviata in un unico file formato PDF, unitamente a fotocopia (fronte retro) di un documento di identità personale in corso di validità. Si precisa che la validità di tale invio, così come stabilito dalla normativa vigente, è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di posta elettronica certificata personale. Non sarà pertanto ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata all’indirizzo di posta elettronica certificata sopra indicato

La data e l’ora di convocazione del colloquio, unitamente all’elenco dei candidati ammessi e ad ogni altra eventuale comunicazione, verrà pubblicata sul sito aziendale: http://www.aovv.it. – sezione concorsi e avvisi – avvisi a tempo determinato .

Al colloquio i candidati dovranno presentarsi muniti di valido documento di identità personale.

Nella domanda l’aspirante, sotto la propria responsabilità e consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445 per il caso di dichiarazione mendace e falsità in atti, deve dichiarare:

  1. cognome e nome, la data, il luogo di nascita e la residenza;
  2. il possesso della cittadinanza italiana, ovvero della cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  3. il comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle liste medesime, ovvero, per i cittadini di Stati Membri dell’Unione Europea, dichiarazione di godimento dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza;
  4. le eventuali condanne penali riportate ed i procedimenti penali in corso;
  5. di essere in possesso dei requisiti specifici di ammissione;
  6. i titoli di studio posseduti;
  7. la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
  8. i servizi prestati presso pubbliche amministrazioni e le cause di risoluzione dei precedenti rapporti di pubblico impiego;
  9. il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione inerente il presente avviso ed il recapito telefonico. In caso di mancata indicazione vale ad ogni effetto la residenza di cui al punto 1).

Documentazione da allegare alla domanda di ammissione:

Ai sensi del “Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa” di cui al DPR 28/12/2000 n. 445, così come modificato dall’art. 15, comma 1 – della L. 12/11/2011 n. 183, dall’1.1.2012 le Pubbliche Amministrazioni non possono più ricevere certificati rilasciati da altre Pubbliche Amministrazioni in ordine a stati, qualità personali e fatti.

Tali certificazioni devono essere sempre sostituite dalla dichiarazioni sostitutive di certificazione o di atto di notorietà.

Il candidato, tenuto conto di quanto sopra precisato, dovrà in allegato alla domanda documentare o autocertificare ai sensi di legge:

  • possesso dei requisiti specifici di ammissione;
  • titoli (carriera, accademici e di studio) che l’aspirante ritiene rilevanti agli effetti della valutazione di
  • merito;
  • eventuali pubblicazioni edite a stampa;
  • curriculum formativo e professionale, datato e firmato, e debitamente documentato;
  • elenco analitico e leggibile, in carta semplice, dei documenti presentati.

In caso di accertamento di indicazioni non rispondenti a veridicità, ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445 il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base delle dichiarazioni non veritiere.

Le dichiarazioni sostitutive e le autocertificazioni verranno accettate solo se redatte con specifica indicazione dei riferimenti di legge e dell’assunzione di responsabilità delle dichiarazioni rese.

Nell’elenco degli attestati relativi a corsi, convegni, congressi ecc. dovrà essere specificato titolo, data e luogo di svolgimento.

Le pubblicazioni devono essere edite a stampa (non manoscritte, né dattilografate, né poligrafate). Per consentire un’adeguata valutazione le pubblicazioni devono essere prodotte in originale o in copia ai sensi della normativa vigente e non semplicemente dichiarate.

Ai sensi della legge 23.08.1988, n. 370, la domanda di ammissione all’avviso ed i relativi documenti non sono soggetti ad imposta di bollo.

Non è ammessa la produzione di documenti, pubblicazioni e titoli vari dopo la scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione.

Si precisa che, in relazione alla documentazione da allegare alla domanda di partecipazione al presente avviso, non sarà possibile fare riferimento a documentazione già presentata a questa Azienda in occasione di precedenti Avvisi o Concorsi.

 

I vincitori dovranno presentare, pena decadenza dalla nomina, entro 30 giorni dalla data di entrata in servizio, tutte le certificazioni richieste, secondo quanto previsto dal C.C.N.L. per l’Area della Dirigenza Medica.

L’Amministrazione si riserva la facoltà, a proprio insindacabile giudizio, di prorogare, sospendere, modificare, annullare o revocare il presente Avviso.

Per quanto non contemplato nel presente avviso valgono le norme vigenti in materia, in particolare il DPR 10.12.1997 n° 483.

Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196

Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 i dati personali forniti dai candidati saranno utilizzati per l’espletamento del presente avviso e successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro, nonchè alla gestione del medesimo.

Per eventuali informazioni rivolgersi alla S.C. Risorse Umane dell’Azienda Ospedaliera della Valtellina e della Valchiavenna – via Stelvio n. 25 – 23100 Sondrio (SO) – Tel. 0342/521083 – Ufficio Concorsi -.

Sondrio, 15.05.2015

                                                                                                IL DIRETTORE GENERALE

                                                                                                 f.to Dott.ssa Maria Beatrice Stasi

 

 domandacardiomaggio2015

cardioAOVV maggio 2015

                                                                                  

 

Annunci

Informazioni su trapanimartino

Martino Massimiliano Trapani, nato ad Erice (TP) 11/04/1981, si laurea in Medicina e Chirurgia e specializza in Igiene e Sanità Pubblica presso la Sapienza Università di Roma. Ha conseguito il Master di II Livello “Pianificazione, Programmazione e Progettazione dei Sistemi Ospedalieri e Socio-Sanitari” presso il Politecnico di Milano, Statale di Milano e Cattolica del Sacro Cuore di Roma e il corso di Perfezionamento Universitario in Health Tecnology Assessment –COPTA II edizione presso l’Università Carlo Cattaneo -LIUC. Ha lavorato presso la Direzione Generale e Sanitaria del Policlinico Umberto I di Roma, la Direzione Medica del P.O. “PAOLO BORSELLINO” dell’ ASL N.9 di Trapani, la Direzione Medica dell’ Ospedale Niguarda Cà Granda di Milano, la Direzione Medica dell’ Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano e attualmente presso la Direzione Medica di presidio presso il P.O. di Rho dell’Azienda Ospedaliera “Salvini”. Ha ricevuto l’ encomio dal Consolato Generale D’ Italia a Londra nel periodo di pandemia della febbre suina (virus A/H1N1), per aver programmato ed attivato un piano d’emergenza all’interno del college Aston University di Birmingham (UK). Ha organizzato insieme al Prof. Gaetano Maria Fara, Direttore della INTERNATIONAL SCHOOL OF EPIDEMIOLOGY AND PREVENTIVE MEDICINE «GIUSEPPE D’ALESSANDRO» del Centro Ettore Majorana di Erice (TP) il XXXVII Corso: “Gestire l’Ospedale”. Ha effettuato attività di docenza nel Master Clinico di I livello, presso L’ Università SAPIENZA di Roma, in “Gestione Infermieristica dell’emergenza nel Territorio”. Ha Coordinato il progetto “FACOLTA’ DI AMARSI” per la campagna di sensibilizzazione degli studenti Universitari sul tema HIV, che è stato attuato nel 2008 nelle Università di Roma, SAPIENZA, TOR VERGATA E ROMA TRE, in collaborazione con l’ Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio. Nel 2004 fonda il Movimento Universitario “Vento di Cambiamento” con il quale viene eletto rappresentante degli studenti presso la Sapienza Università di Roma. E’ stato membro del Consiglio d’ Amministrazione Sapienza Università di Roma per il triennio 2004-2007, come rappresentante degli studenti. Nel 2005 fonda il Giornale Universitario “Ateneo Sapienza”. E’ stato membro del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia della Sapienza Università di Roma. E’ Socio Fondatore del Segretariato Italiano Giovani Medici (S.I.G.M.) di cui ha ricoperto la carica di Vicepresidente Nazionale Vicario. Ha scritto in ambito sanitario su diverse agenzie di stampa e testate Nazionali e Locali, inoltre ha tenuto diverse interviste su canali televisivi Nazionali e Locali. Ha organizzato diversi convegni sanitari sia Nazionali che Locali. Ha fatto parte della Commissione Giovani Medici dell’ ordine dei Medici di Roma e Provincia e della Commissione Giovani Medici, Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Milano e Provincia. E’ stato ideatore ed e’ promotore della “Rivista dei Giovani Medici” a cura del S.I.G.M, che attualmente viene stampata e distribuita in tutto il territorio Italiano con una tiratuta di 10.000 copie. Attualmente e’ Presidente dei Revisori dei Conti, Presidente della Commissione Giovani Medici e Responsabile dello Sportello Giovani Medici, dell’ Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Milano e Provincia. E’ Componente della Commissione: Precariato Medico, Rapporti Istituzionali, Ordine/Università, Attivita’ Culturali, Tutela Professione Medica, Sito Web, Comitato Redazionale Bollettino e del Comitato Redazionale Newsletter, dell’ Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Milano e Provincia. Crede in una Sanità diversa, dove ci sia più merito e dove le nuove generazioni possano avviare il rinnovamento culturale richiesto, per affrontare le nuove sfide in Sanità. Aggiornato a Ottobre 2014 www.trapanimartino.wordpress.com info: trapanimartino@yahoo.it PEC: martino.trapani@pec.dottnet.it CURRICULUM EUROPEO MARTINO TRAPANI https://trapanimartino.files.wordpress.com/2010/11/cv-trapani-14-luglio-20142.pdf
Questa voce è stata pubblicata in avviso, lavoro in italia, OFFERTE DI LAVORO PER MEDICI e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...