ELEZIONI ORDINE DEI MEDICI DI MILANO 18-19-20 NOVEMBRE 2017 ISTRUZIONI DI VOTO E LISTA DA VOTARE

Collega,
Sono prossime le elezioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dei Conti dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Milano. La tornata elettorale si svolgerà nei giorni 18, 19, 20 NOVEMBRE 2017 Dalle 9,00 alle 21,00.

LOGO.png

La lista RISCATTO MEDICO si richiama con rigore agli ideali di libertà e indipendenza dai “poteri forti” che sono stati, da sempre, una caratteristica ed un tratto distintivo di chi ha guidato, in questi anni, l’Ordine dei Medici di Milano. Vogliamo (vorremmo!) continuare a poter lavorare nell’interesse dei Medici (e dei cittadini) milanesi, così come abbiamo fatto da molto tempo a questa parte, ed in particolare ci ripromettiamo di intervenire concretamente al fine di ottenere una migliore tutela penale e civile di tutti i Medici e in particolare degli “Ospedalieri”, poiché, allo stato attuale risultano i più colpiti e meno difesi. Ci siamo sempre vantati delle “scelte difficili” che abbiamo intrapreso. Abbiamo sempre proclamato con determinazione il nostro pensiero, anche se controcorrente, anche se sgradito a ”qualcuno”. VOGLIAMO CONTINUARE A FARLO CON IL VOSTRO AIUTO E IL VOSTRO VOTO!

QUANDO VOTARE:
18, 19, 20 NOVEMBRE 2017 Dalle 9,00 alle 21,00 in via Lanzone 31

COME VOTARE:

Per evitare omonimie è necessario votare i componenti della lista anche solo con il loro numero di iscrizione all’Ordine. E’ opportuno indicare tutte e quindici le preferenze sulla scheda per il Consiglio Direttivo e tutte e quattro le preferenze sulla scheda per il Collegio dei Revisori dei Conti.

LISTA CANDIDATI RISCATTO MEDICO:

I Colleghi che hanno voluto unirsi a noi, ospedalieri, medici del territorio e liberi-professionisti, rappresentano il variegato campo della Medicina, ma sono stati accolti soprattutto per la loro schiettezza e onestà di intenti e per la loro condivisione di quei princìpi fondamentali di difesa della libertà e autonomia dell’atto medico ovunque si esplichi.

LISTA.png

 

thumb.php

OBIETTIVI RAGGIUNTI

Gestione amministrativa oculata
  • Mantenimento di una quota d’iscrizione tra le più basse d’Italia
  • Dimezzamento della quota per i giovani (primi CINQUE anni) e per i senior (ultra ottantenni)
  • Offerta di PEC gratuita a tutti gli iscritti
…..a fronte di ciò
  • Allargamento della sede ordinistica, che è la casa di tutti i medici
  • Inserimento in organico di nuovo dirigente, di provenienza FNOMCeO, che può oggi essere considerato uno tra i più esperti in gestione ordinistica
Interventi istituzionali
  • Denuncia degli aspetti antideontologici presenti nei decreti applicativi della riforma regionale della Sanità lombarda in particolare per quanto riguarda la cosiddetta “presa in carico della cronicità
  • Denuncia delle incongruenze e degli aspetti antideontologici del “Decreto Lorenzin” sulla appropriatezza
  • Contrasto alla delibera regionale sulla liceità delle registrazioni occulte delle visite mediche da parte del paziente e sul divieto di documentare e denunciare le carenze strutturali degli ospedali
  • Denucia della piaga dello sfruttamento del precariato medico nelle strutture ospedaliere e private accreditate
  • Denuncia della pubblicità spazzatura che stimola in contenzioso con il Medico
  • Contrasto alla pubblicità sanitaria commerciale e ingannevole a tutela del decoro della Professione
  • Stimolo e collaborazione nel processo di recepimento regionale dell’accordo Stato/Regione sulla formazione del medico nelle medicine non convenzionali
  • Aggiornamento dei registri dei colleghi che professano la medicina non convenzionale, a tutela della loro professionalità e della sicurezza del paziente
  • Stimolo determinante al processo di revisione della colpa medica culminato nella recente Legge Gelli che ha fortemente ridimensionato i criteri di valutazione della responsabilità professionale (re-inversione dell’onere della prova sul paziente, dimezzamento dei tempi di prescrizione ecc.)
Servizi
  • Intervento presso in Comune di Milano per la riattribuzione dei Pass per il parcheggio delle auto nei pressi dello studio professionale per i MMG e i PLS, nelle zone regolamentate (strisce gialle e blu)
  • Sportelli di assistenza professionale ai Colleghi per problematiche dei Medici ospedalieri, Medici di famiglia, Medici di Continuità assistenziale, giovani Medici, donne Medico per informazioni legate alla maternità
  • Sportelli di assistenza legale, fiscale, amministrativa e previdenziale
Previdenza
  • Denuncia degli sprechi derivanti dal proliferare di società satelliti dell’ENPAM con inevitabili inutili spese gestionali gravanti sulle tasche dei Medici
  • Denuncia della scarsa redditività media dell’enorme patrimonio ENPAM
  • Denuncia della sempre più scarsa redditività dei contributi previdenziali versati a ENPAM
  • Sorverglianza continua sugli investimenti di dubbia opportunità dell’ENPAM
  • Denuncia della abnormità dei compensi della Dirigenza ENPAM con richiesta di un ridimensionamento degli stessi
Formazione
  • Corsi di aggiornamento gratuiti per numerosissimi crediti ECM nei tre anni, con particolare attenzione anche all’aggiornamento specifico per i Medici del Lavoro
  • Corsi gratuiti RSPP per la sicurezza negli studi
  • Introduzione di nuovi corsi FAD
  • Corso gratuito di Medical English
Pari Opportunità
  • Formazione dei colleghi e impegno istituzionale sui temi della violenza di genere e del maltrattamento ai minori
  • Denuncia dei comportamenti discriminatori correlati alla tutela della maternità e consulenza alle colleghe ospedaliere
  • Partecipazione a progetti di tutela della fragilità (progetti locali e di cooperazione internazionale, soggetti senza fissa dimora, tutela giuridica dei fragili, comunicazione con i cittadini stranieri)

OBIETTIVI DA PERSEGUIRE

Gestione oculata
  • Ampliare la cerchia di coloro (giovani e anziani) che possono godere di una riduzione della quota di iscrizione
Interventi istituzionali
  • Difendere la Professione Medica dalle continue e sempre più aggressive ingerenze delle altre professioni sanitarie
  • Difendere la libertà e l’autonomia del Medico dai condizionamenti antideontologici dei poteri forti
  • Sorvegliare che in fase di rinnovo contrattuale della Medicina Generale e del CCNL venga tutelato il ruolo del Medico anche in vista delle nuove autonomie regionali che potrebbero intervenire
  • Contrastare la carenza degli organici nelle aziende ospedaliere e l’indiscriminato ricorso al precariato medico col blocco del ricambio generazionale.
  • Istituire un Osservatorio regionale per la sicurezza dei medici soprattutto in relazione all’adeguamento degli organici ai carichi di lavoro
  • Tutelare la libera professione sia in ambito convenzionale che ospedaliero (intramoenia): per l’ambito ospedaliero riducendo le pastoie burocratiche e incidendo sul regolamento regionale.
  • Interagire direttamente con il mondo assicurativo per ottenere polizze trasparenti e convenienti, di reale e completa copertura.
  • Stimolare il processo di riconoscimento e accreditamento regionale della formazione nel campo della medicina estetica e della medicina potenziativa al fine di valorizzare le competenze del medico in questi settori attualmente del tutto deregolamentati.
  • Portare a compimento il processo di riconoscimento e registrazione dei Medici operanti nelle Medicine Non Convenzionali formati presso Scuole Accreditate da Regione Lombardia.
Previdenza
  • Stimolare affinchè l’attuale sede ENPAM di Milano attualmente dedicata esclusivamente alla gestione immobiliare (ENPAM Real Estate) si trasformi in una reale sede distaccata dell’ente anche con funzioni di tipo previdenziale
  • Potenziare gli attuali uffici ordinistici di consulenza previdenziale ENPAM con allargamento dei servizi offerti
  • Continuare a sorvegliare sulla gestione dei soldi delle nostre pensioni da parte di ENPAM, pronti a denunciare qualsiasi atto ne metta a repentaglio la loro integrità
Formazione
  • Ampliare ulteriormente il nostro panorama formativo attraverso la collaborazione diretta con le realtà ospedaliere e del territorio per trasformare l’evento formativo in occasione di dialogo
  • Potenziare ulteriormente la FAD (gratuita) erogata direttamente dall’Ordine
Pari Opportunità
  • Istituire un Osservatorio dedicato alla denuncia dei comportamenti discriminatori correlati alla tutela della maternità
  • Creare una rete interprofessionale per la ricognizione, lo studio e le possibili soluzioni delle criticità legate alle differenze di genere in ambito lavorativo
  • Continuare la formazione permanente in tema di violenza di genere e maltrattamento.

GRAZIE DEL TUO AIUTO

Rimango a tua disposizione

Chi vuole sostenermi in questa nuova sfida, chiedo di inviarmi un email a trapanimartino@yahoo.it

indicando nell’ oggetto:”sostegno campagna elettorale milano”

Il proprio contatto personale, cosi’ da essere ricontattato per incontrarci e conoscerci di persona nei giorni delle votazioni (18-19-20 Novembre) presso l’ ordine dei medici in via Lanzone n.31.

Martino Trapani – 42055

PROGRAMMA OSPEDALIERI

PROGRAMMA PARI OPPORTUNITA

PROGRAMMA RISCATTO MEDICO

SANTINO RISCATTO MEDICO

LISTA RISCATTO MEDICO

INIZIATIVE ORDINE MEDICI 2014-2017

 

SEGUICI SU:

https://www.facebook.com/riscattomedico

https://trapanimartino.wordpress.com

http://riscattomedico.org

Informazioni su trapanimartino

Martino Massimiliano Trapani, nato ad Erice (TP) 11/04/1981, si laurea in Medicina e Chirurgia e specializza in Igiene e Sanità Pubblica presso la Sapienza Università di Roma. Ha conseguito il Master di II Livello “Pianificazione, Programmazione e Progettazione dei Sistemi Ospedalieri e Socio-Sanitari” presso il Politecnico di Milano, Statale di Milano e Cattolica del Sacro Cuore di Roma e il corso di Perfezionamento Universitario in Health Tecnology Assessment –COPTA II edizione presso l’Università Carlo Cattaneo -LIUC. Ha lavorato presso la Direzione Generale e Sanitaria del Policlinico Umberto I di Roma, la Direzione Medica del P.O. “PAOLO BORSELLINO” dell’ ASL N.9 di Trapani, la Direzione Medica dell’ Ospedale Niguarda Cà Granda di Milano, la Direzione Medica dell’ Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano e attualmente presso la Direzione Medica di presidio presso il P.O. di Rho dell’Azienda Ospedaliera “Salvini”. Ha ricevuto l’ encomio dal Consolato Generale D’ Italia a Londra nel periodo di pandemia della febbre suina (virus A/H1N1), per aver programmato ed attivato un piano d’emergenza all’interno del college Aston University di Birmingham (UK). Ha organizzato insieme al Prof. Gaetano Maria Fara, Direttore della INTERNATIONAL SCHOOL OF EPIDEMIOLOGY AND PREVENTIVE MEDICINE «GIUSEPPE D’ALESSANDRO» del Centro Ettore Majorana di Erice (TP) il XXXVII Corso: “Gestire l’Ospedale”. Ha effettuato attività di docenza nel Master Clinico di I livello, presso L’ Università SAPIENZA di Roma, in “Gestione Infermieristica dell’emergenza nel Territorio”. Ha Coordinato il progetto “FACOLTA’ DI AMARSI” per la campagna di sensibilizzazione degli studenti Universitari sul tema HIV, che è stato attuato nel 2008 nelle Università di Roma, SAPIENZA, TOR VERGATA E ROMA TRE, in collaborazione con l’ Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio. Nel 2004 fonda il Movimento Universitario “Vento di Cambiamento” con il quale viene eletto rappresentante degli studenti presso la Sapienza Università di Roma. E’ stato membro del Consiglio d’ Amministrazione Sapienza Università di Roma per il triennio 2004-2007, come rappresentante degli studenti. Nel 2005 fonda il Giornale Universitario “Ateneo Sapienza”. E’ stato membro del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia della Sapienza Università di Roma. E’ Socio Fondatore del Segretariato Italiano Giovani Medici (S.I.G.M.) di cui ha ricoperto la carica di Vicepresidente Nazionale Vicario. Ha scritto in ambito sanitario su diverse agenzie di stampa e testate Nazionali e Locali, inoltre ha tenuto diverse interviste su canali televisivi Nazionali e Locali. Ha organizzato diversi convegni sanitari sia Nazionali che Locali. Ha fatto parte della Commissione Giovani Medici dell’ ordine dei Medici di Roma e Provincia e della Commissione Giovani Medici, Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Milano e Provincia. E’ stato ideatore ed e’ promotore della “Rivista dei Giovani Medici” a cura del S.I.G.M, che attualmente viene stampata e distribuita in tutto il territorio Italiano con una tiratuta di 10.000 copie. Attualmente e’ Presidente dei Revisori dei Conti, Presidente della Commissione Giovani Medici e Responsabile dello Sportello Giovani Medici, dell’ Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Milano e Provincia. E’ Componente della Commissione: Precariato Medico, Rapporti Istituzionali, Ordine/Università, Attivita’ Culturali, Tutela Professione Medica, Sito Web, Comitato Redazionale Bollettino e del Comitato Redazionale Newsletter, dell’ Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Milano e Provincia. Crede in una Sanità diversa, dove ci sia più merito e dove le nuove generazioni possano avviare il rinnovamento culturale richiesto, per affrontare le nuove sfide in Sanità. Aggiornato a Ottobre 2014 www.trapanimartino.wordpress.com info: trapanimartino@yahoo.it PEC: martino.trapani@pec.dottnet.it CURRICULUM EUROPEO MARTINO TRAPANI https://trapanimartino.files.wordpress.com/2010/11/cv-trapani-14-luglio-20142.pdf
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in ospedali, Sanità e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...